Sistema RDF

Con lo scopo di ridurre il numero di sbrinamenti, a vantaggio della qualità del gelato e del risparmio energetico, nel 2005 IFI ha sviluppato la tecnologia RDF (Reduced Defrosting Frequency) che permette di calcolare il tempo effettivo in cui la vetrina rimane aperta, in modo da attivare gli sbrinamenti soltanto al raggiungimento di 6 ore di effettiva apertura, contro gli sbrinamenti “fissi” delle comuni vetrine gelato.

Oltre a ridurre il numero di sbrinamenti (causa di shock termici per il gelato dovuti all’immissione di calore nella vetrina) e il consumo di energia elettrica, il sistema RDF consente al gelatiere di lasciare il gelato nella vetrina a fine giornata, evitando di trasferire le vaschette negli armadi refrigerati. Il sistema RDF può essere applicato solo a vetrine con chiusura ermetica o ad alte prestazioni: nato con Tonda e perfetto per la tecnologia Panorama, è un plus anche per le vetrine Cloud, Lunette, Screen, SAM 80, in quanto dotate di sistema di chiusura HCS (Hi-performance Closure System).