A FICO L’ITALIA DEL BAR E DEL SAPER BERE ITALIANO

A Fico non si entra e non si esce senza una quasi religiosa sosta al bar.

Siamo felici di partecipare al progetto Fico Eataly World e di esserci con uno dei simboli dell'italianità, della cultura del nostro territorio nonché un pezzo importante della nostra storia d'impresa.

Due bar, opposti per concetto e per location all’interno del parco, e la realizzazione, sempre da parte di ifi, dell'area di accoglienza “Bologna Welcome”, che apre le porte ai visitatori del grande parco tematico dedicato all'agroalimentare italiano. 
Proprio all’ingresso c’è la prima area ristoro: il Bici Bar, nome che riprende il mezzo scelto per girare il parco e lo storico drink “la bicicletta”. Circondato da ruote e biciclette, l’officina del bar e del bere è il sistema di arredo Bar Sharing. Social e modulare, porta una nuova concezione futurista del bar: senza fronte né retro, con lunghi tavoli link che si spostano trasformando il locale seguendo i diversi servizi del bar, dalla colazione all’aperitivo. 
La terza area firmata ifi è il FICO COCKTAIL BAR situato vicino all’uscita: questa volta una realizzazione di sartoria: un “bancolozzo” in legno che riporta a quei bar del primo Novecento con l’immancabile poggia piedi. 

A condurre e gestire le due aree bar sarà Luca Pirola, bartender e imprenditore, proprietario del locale CINC di Brera, Milano e fondatore di Bartender.it, il primo web magazine italiano dedicato al mondo della mixologia e del bartending, La gestione del Bici Bar sarà legata al CINC, e riporterà il mood del bistrò e cocktail bar di Brera. Un luogo che racconta la cultura del bere italiano e dell’immaginario del bar classico. Posto all’ingresso, per gustare dal caffè all’aperitivo, sarà luogo di eventi in cui drink conosciuti e dimenticati saranno serviti in abbinamento alle eccellenze dei vari punti ristoro del parco. 
A Bartender.it, sempre sotto la guida di Pirola, va la gestione del Fico Cocktail Bar, che raccoglierà tutte le eccellenze italiane della parte spiriti. Circondato da alambicchi in rame, l’area racconterà tecniche di distillazione e somministrazione.

Insieme al risorgere della figura del bar classico, così identitario del nostro paese, leitmotiv delle due aree sarà la diffusione della cultura del sapere bere italiano affiancato al concetto di “importare il made in Italy”: esatto, far conoscere all’Italia stessa le sue eccellenze, nel percorso di consapevolezza e valorizzazione che Fico Eataly World abbraccia.